IPSIA presenta Dust – La seconda vita

Mercoledi 24 febbraio aDust_Milano 240216_invito_deflle ore 19 alle Acli di Milano in via della Signora 3 , IPSIA presenta il docu-film Dust, La seconda vita di Stefano Rogliatti e Stefano Tallia.

Due giornalisiti italiani hanno raccolto  le testimonianze dal Kurdistan dei rifugiati del campo di Domitz, degli operatori di Medici senza Frontiere a Dohuk , in  un viaggio che si conclude ad Erbil dove hanno trovato riparo i profughi cristiani.
Di questi eventi epocali degli interrogativi e delle sfide che sta ponendo l’imponente fenomeno migratorio di questi ultimi anni ne parleremo con Irene Paola Martino (Medici senza Frontiere), Laura Anzideo (Save the Children Milano), Mauro Montalbetti (Ipsia Acli ), Don Alberto Vitali (responsabile Pastorale Migranti della Diocesi di Milano), modera Gabriella Piroli (giornalista di Prometeo).

Qui maggiori informazioni, vi attendiamo numerosi!

Annunci

Corso di geopolitica 2016

GeopoliticaSono ancora aperte le iscrizioni alla nona edizione del  corso di geopolitica e relazioni internazionali organizzato da IPSIA Milano e dal Circolo Acli Geopolitico, da poco costituitosi, che partirà sabato 20 febbraio 2016.

Il corso si terrà presso la sede delle Acli Milanesi in via della Signora, 3 a Milano e si articolerà in 10 lezioni (ognuna della durata di 3 ore ca.).  Un’interessante occasione formativa che si propone di offrire degli efficaci strumenti di interpretazione anche di argomenti di stretta attualità.

Per maggiori informazioni, clicca qui!

IPSIA Milano per Alimentare lo sviluppo

immagine sitoA chiusura del mese di appuntamenti che IPSIA e le sue sedi locali hanno dedicato alla campagna Alimentare lo sviluppo, IPSIA Milano invita tutti ad una serata conviviale che si terrà martedì 22 dicembre, a partire dalle 18.30, presso il bar/caffè Colibrì in via Laghetto 9/11 a Milano.

La serata, che vedrà la partecipazione del Presidente di Ipsia Mauro Montalbetti e del Presidente di IPSIA MIlano Silvio Ziliotto, sarà l’occasione per presentare la campagna promossa da Ipsia a sostegno della sovranità alimentare e dello sviluppo rurale, in particolare nei paesi africani.

Aspettiamo inoltre i volontari dei vari progetti e gli amici di IPSIA per un brindisi e per scambiarci gli auguri per le prossime festività!
Confermateci la vostra presenza inviando una mail a ipsia@aclimilano.com entro lunedì 21 dicembre!

Al via il corso di Serbo Croato Bosniaco!

Corso di serbo croato bosniaco(6)Inizierà lunedì 16 novembre 2015 alle ore 19.00 il corso di Serbo Croato Bosniaco edizione 2015-2016!

Il corso di Lingua Serbo-Croata-Bosniaca è una iniziativa annuale organizzata da IPSIA Milano e si struttura in due moduli : base e intermedio.
Le lezioni si terranno presso la sede provinciale delle Acli Milanesi in via della Signora 3 a Milano e, oltre alle regole di grammatica , affronteranno anche in modo più ampio la lingua e la cultura della ex-Jugoslavia.

Se siete appassionati o anche solo curiosi dei territori balcanici e magari avete vissuto lì un’esperienza di volontariato con Terre e Libertà o anche solo vi piace scoprire e conoscere la lingua e la cultura di paesi così vicini all’Italia, il corso è ciò che fa per voi!

Per ulteriori informazioni scrivete a ipsia@aclimilano.com o  chiamate lo 02.7723227.

Vidimo se!

La notte dei senza dimora

Volantino2015-Retro-smallC’è anche IPSIA Milano tra gli organizzatori e promotori della   Notte dei senza dimora, l’evento, previsto per sabato 17 ottobre, che per il sedicesimo anno consecutivo, invita cittadini e istituzioni in piazza, per riportare l’attenzione sul problema dell’emarginazione sociale e delle persone senza dimora e a condividerne, almeno per una nottata, piatto e sacco a pelo.

Attività, concerti, reading inizieranno già dal pomeriggio e proseguiranno fino a tarda notte, mentre il culmine della serata sarà la dormita all’aperto sul sagrato della chiesa a cui tutti i cittadini sono invitati a prendere parte per l’intera durata della notte.

L’appuntamento per tutti è a partire dalle ore 16 in piazza Santo Stefano a Milano. Maggiori informazioni sul sito e sulla pagina facebook della manifestazione.

MettiMi in movimento sale sul palco!

mettimiIl progetto MettiMi in Movimento, che vede coinvolte, oltre a Ipsia Milano, anche le associazionie Amani for Africa e BiR – Bambini in Romania, sta per volgere al termine e festeggia martedì 29 settembre a partire dalle 20.30 questo anno di attività con uno spettacolo teatrale che a tratti farà riflettere ed appassionare, per poi coinvolgere e divertire.

Per l’occasione è stato coinvolto un cast d’eccezione!

In programma:

– “Ragazzini. I Felici Pochi e la guerra”: uno spettacolo di Daniele Gaggianesi e Stella Piccioni, interpretato da Stella Piccioni

– “Improvvisazione teatrale”: a cura dell’associazione Culturale Teatribù

Per info potete scrivere sulla bacheca dell’evento su Facebook o inviare una mail a: promozione@bironlus.eu

Ingresso: offerta libera a partire da 5€

In occasione della serata verranno presentate le attività svolte ed i risultati raggiunti nel corso di questo anno di progetto con MettiMi in Movimento.

Mir Sada – Storia di due navi – In ricordo di Lorenzo Cantù

Mir Sada_28.9.2015_webLunedì 28 settembre 2015, alle ore 20.15 presso il Salone Clerici nella sede delle Acli in via della Signora 3 a Milano, una serata per ricordare Lorenzo Cantù, a 5 anni dalla sua scomparsa.

Presidente delle Acli milanesi dal 1987 al 1996, Cantù ha anche avuto un ruolo importante nell’impegno delle Acli nei Balcani, durante la guerra, gettando il seme di ciò che poi negli anni si è evoluto in “Un sorriso per la Bosnia” e, attualmente, in Terre e Libertà, che ogni anno consente a un centinaio di volontari di sperimentare il volontariato nei Balcani ma non solo.

Una serata in cui parole e musica si alterneranno. Le parole di Lorenzo Cantù, annotate nel suo diario in cammino con la marcia internazionale per la pace da Spalato a Mostar nel 1993 durante la guerra in Bosnia si altereranno con quelle di Biljana Srbljanović, ragazza di Belgrado che scrive il suo diario sotto i bombardamenti della Nato.

Vi aspettiamo numerosi!